Fortunato Imbesi


Vai ai contenuti

Nodi cravatte

Curiosità

Doppio Nodo Semplice

Il Doppio Nodo Semplice, conosciuto anche come "Prince Albert", è simile al Nodo Semplice.

L'unica differenza consiste in un secondo passaggio, ovvero un secondo avvolgimento, perché la "gamba" (parte larga della Cravatta) deve essere passata due volte attorno alla "gambetta" (parte stretta della Cravatta).

È perfetto per i colli italiani e le Cravatte leggermente sottili, inoltre è semplice e rapido da realizzare.

Nodo Piccolo

Il Nodo Piccolo è un Nodo molto facile da realizzare, si adatta alle Cravatte spesse ed ai colli stretti. Non dimenticate di rivoltare di 180 gradi una parte della cravatta come mostra lo schema che trovate qui sotto.

Nodo Incrociato

Il nodo Incrociato viene utilizzato con le cravatte sottili, è un nodo molto elegante ma abbastanza complicato da realizzare.

Nodo Tiro a Quattro

E' il Nodo più conosciuto e più in voga oggi.

Il nome "Tiro a Quattro", deriva probabilmente dall'omonimo club londinese del XIX secolo, per soli gentiluomini ("Four in Hand Club"), ma c'è anche chi sostiene che il suo nome derivi dalla "carrozza tiro a quattro", cioè trainata da quattro cavalli e guidata da un uomo.

In ogni caso, il suo nome non descrive, come molti dicono, i quattro passaggi necessari per fare il Nodo.

È ideale per la maggior parte delle Cravatte e per quasi tutti i colli di camicia, è sottile ed affusolato e non dovrebbe essere troppo triangolare.

Per realizzarlo correttamente è necessario che la "gambetta" della Cravatta, cioè l'estremità stretta, si trovi giusto sopra la cintura e che la "gamba" cioè quella larga la superi di circa 30 cm.

La parte larga della Cravatta, cioè quella immediatamente precedente la punta, deve essere appoggiata esattamente sul bordo superiore della cintura e la "gambetta" non deve mai essere più lunga della "gamba".

Il Nodo deve essere in armonia con il collo della camicia, quindi non deve essere troppo nascosto, né troppo distaccato dal collo.

Nodo Plattsburgh

Il Nodo Plattsburgh è simmetrico e caratterizzato da un ampio cono invertito con un'apertura stretta.

E' l'unico Nodo di dimensioni modeste che esibisce un'ampiezza come i Nodi di Cravatta più grandi.


Torna ai contenuti | Torna al menu